Sviluppo sostenibile: l’Italia è ancora lontana dagli obiettivi dell’Agenda 2030

Regioni, province e città sotto la lente del Rapporto 2021 dell'Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile

Nonostante sempre più territori siano impegnati nella pianificazione di strategie di sviluppo sostenibile, il nostro Paese è ancora lontano dal raggiungimento della sostenibilità sociale, economica e ambientale. Tra gli obiettivi di sviluppo sostenibili stabiliti dall’Organizzazione delle nazioni unite (Onu), solo quelli riguardanti le coltivazioni biologiche e la riduzione dei tempi della giustizia sono stati raggiunti dalla maggior parte dei territori. Per altri obiettivi come la riduzione dei gas serra e l’efficienza energetica, si stanno attuando interventi significativi, mentre per il consumo di suolo e la protezione delle aree marine, anche se l’urgenza è chiaramente percepita, c’è ancora molto da fare.

Read More

Obiettivo 12 Sostenibilità ed efficienza necessitano di cooperazione internazionale, afferma l’economista Massimiliano Mazzanti. E i produttori devono assumersi maggiori responsabilità

L’obiettivo deve essere ridurre i rifiuti, e non solo differenziare e riciclare. Ma per fare questo non basta la responsabilizzazione dei consumatori; occorre che siano anzitutto i produttori ad agire. La sostenibilità si persegue attraverso l’innovazione dei materiali, dei processi e dei comportamenti. Ma al centro devono esserci le politiche delle istituzioni internazionali.

Read More

Liberarsi dalla plastica. I progetti dell’associazione Plastic Free con amministrazioni e commercianti

L’Italia è uno dei paesi in cui si consuma più acqua in bottiglia: 200 litri all’anno pro capite contro i 118 in media nei paesi dell’Unione europea. Si stimano circa otto miliardi l’anno le bottiglie di plastica con impatto ambientale rilevante, oltre a una spesa non trascurabile.

Read More

Bene l’economia circolare in Emilia Romagna (2)

Il contributo delle imprese innovative

Tra le imprese emiliano-romagnole che hanno adottato l’economia circolare, ne sono state individuate in particolare otto da Cercis e dal Centro interuniversitario Sustainability, Environmental Economics and Dynamics Studies (SEEDS), in un working paper del dicembre 2020. Il focus dell’analisi è stato l’utilizzo di processi di economia circolare nelle diverse fasi di produzione (input, use, output) e i conseguenti vantaggi per la tutela dell’ambiente.

Read More

Bene l’economia circolare in Emilia Romagna (1)

Siamo nella Top10 europea dell’ecoinnovazione

L’ecoinnovazione in Europa si misura con sedici parametri, e secondo la graduatoria stilata dall’Eco Innovation Index (EII), il nostro Paese si piazza in ottava posizione, subito dopo i Paesi del Nord Europa, con valori superiori alla media europea dal 2015.

Read More